Il sabato del villaggio

Il giorno preferito per dormire?

Il sabato, senza dubbio.

Il mercoledì qualità sonno al top, ma in Italia il giorno della settimana in cui si riposa meglio è il martedì. La domenica notte la più difficile.

Il giorno preferito per svegliarsi tardi e poltrire di più a letto è il sabato, senza ombra di dubbio, non la domenica.

Un’abitudine non solo italiana, ma adottata in molti Paesi del mondo.

Il mercoledì notte è il momento della settimana in cui si dorme in generale meglio, in diversi luoghi del mondo ma non in Italia.

Da noi, il giorno della settimana in cui si gode di un miglior sonno è il martedì. A rivelarlo sono i dati statistici che riguardano 941.300 persone, di età compresa tra i 18 e i 55 anni, che hanno utilizzato la app Sleep Cycle in 47 Paesi tra il 1 giugno 2014 e il 31 marzo 2015.

In Italia si dorme in media 6 ore e 54 minuti
Dall’analisi dei dati emerge che per il 90% dei Paesi il sabato è il giorno in cui ci si sveglia più tardi e si può stare un po’ di più a letto, ed è anche quello in cui, insieme alla domenica, ci si sveglia in generale con un umore migliore.

La domenica notte, come è facile immaginare, è quella un po’ più difficile, nella quale si dorme meno perché forse si ha già la testa al lunedì con tutti suo problemi e gli stress lavorativi.

Il lunedì, quindi, è anche il giorno in cui ci si sveglia prima durante la settimana  e l’umore non è dei migliori.

In cima alla lista di coloro che dormono meno la domenica notte la Corea del Sud, dove sono dedicate al sonno appena 5 ore e 53 minuti.

Nella classifica generale della qualità media del sonno vede l’Italia è in tredicesima posizione su un totale di 50 Paesi: nel nostro Paese si dorme in media a mezzanotte e 35 e ci sveglia alle 7 e 52, per un totale di sei ore e 54 minuti di sonno.

Related Posts

Leave a Comment