Perché pensare positivo

Molti di noi hanno mille ambizioni e vorrebbero concretizzare tanti desideri ma poi non hanno la più pallida idea di come vivere un fine settimana di sano divertimento.

L’urgenza della quotidianità offusca, alle volte, i progetti per il futuro.
Il nostro atteggiamento condiziona notevolmente la nostra qualità della vita e questo lo abbiamo sentito dire tante volte ma forse, non abbiamo ben compreso che non si tratta di una favola ma degli effetti concreti di un diverso modo di essere.
Un atteggiamento positivo nei confronti della vita aiuta a:

  • diventare “padroni di sé”
  • ottenere il massimo da ogni momento
  • impiegare il tempo per costruire anziché per preoccuparsi
  • rendersi conto lucidamente che ci sono problemi che si possono risolvere ed altri che non si possono risolvere.

Vi proponiamo un piccolo trucco per cambiare il vostro approccio alla vita: provate a sostituire “ma” con “e”; pensate che si tratti di una sciocchezza senza senso; proviamo insieme!
A – Mi piacerebbe invitare a cena quella splendida donna ma probabilmente mi dirà di no.
B – Mi piacerebbe invitare a cena quella splendida donna e voglio organizzarmi attentamente per far colpo su di lei perché mi dica di sì.
A – Stavo uscendo per fare due passi ma si è messo a piovere e così sono rimasto sul divano.
B – Stavo uscendo per fare due passi e si è messo a piovere, così ho preso cappello e ombrello per non rinunciare alla mia passeggiata serale!

Il pensiero negativo è come un fungo che si espande velocemente, ecco perché vale la pena essere vigili e provvedere subito. Sicuramente il pensiero negativo non vi preserva da problemi e guai; una certezza c’è: vi rende la vita più pesante e faticosa!
Un modo efficace per alimentare la positività, è vivere nel presente; non che sia facile ma vale la pena iniziare.
Molte delle nostre preoccupazioni si originano dal continuo pensare a qualcosa che non sta avvenendo qui ed ora. Rimanere nel qui ed ora comporta esercizio e impegno: la mente smette di frullare senza senso e d’un tratto riusciamo ad apprezzare i particolari, quei particolari che costruiscono un diverso spessore della vita.

Related Posts

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.