il soft lifting con i fili anche per il corpo

Questo nuovo lifting non chirurgico interviene in modo non invasivo tramite dei fili riassorbibili in PDO (Polidiossanone) inseriti nel derma o nel sottocute con l’ausilio di aghi sottili, con un’azione di risollevamento del tessuto. Il PDO è un materiale utilizzato per le suture chirurgiche riassorbibili, non dà allergia, non produce intolleranze e non contiene metalli pesanti, incluso il nichel. Si possono trattare le lassità del viso, del collo ed ora di aree specifiche del corpo, grazie alla commercializzazione di aghi ad hoc. In particolare si possono trattare l’interno braccia, l’interno cosce, l’addome ed i glutei.
I fili inducono nell’organismo la produzione delle fibre collagene, creando una struttura sottocutanea con la funzione di contrastare il cedimento verso il basso della pelle. Non sono necessari punti di sutura. Gli effetti estetici si producono gradualmente, sono visibili dopo 4/5 settimane, raggiungono il picco massimo a circa 3 mesi dal trattamento e perdurano per un periodo compreso tra 12 e 18 mesi.

Dopo l’impianto si raccomanda di evitare un’eccessiva esposizione solare e, se necessario, utilizzare una protezione massima (SPF 50+).

Unico effetto secondario può essere la comparsa di qualche ecchimosi, che si risolve spontaneamente nell’arco di 5/8 giorni.

Related Posts

Leave a Comment